lunedì 16 dicembre 2013

Benedetto XVI a Friburgo: Vi è una ragione in più per ritenere che sia nuovamente l’ora di trovare il vero distacco del mondo, di togliere coraggiosamente ciò che vi è di mondano nella Chiesa (YouTube)

Grazie al lavoro della nostra Gemma rivediamo e riascoltiamo lo storico discorso di Benedetto XVI in occasione dell'incontro con cattolici impegnati nella Chiesa e nella società nel Konzerthaus di Freiburg im Breisgau (25 settembre 2011).
Il testo dell'intervento (consultabile qui) passò sotto silenzio ma ha ancora oggi una portata storica straordinaria.
Chiediamoci come mai nel settembre 2011 nessuno parlò di "rivoluzione" o di "Papa che rompeva ogni schema". E' ragionevole pensare che passino solo quegli interventi che i media bollano come storici in un determinato momento e se pronunciati da determinate persone. Se vi è un anticipo di antipatia verso qualcuno non c'e' modo di rompere il muro di gomma.




LINK DIRETTO SU YOUTUBE

17 commenti:

Luisa ha detto...

Papa Benedetto parlava forte e chiaro, lo faceva anche parlando a braccio, l`elevatezza e la profondità intellettuale e spirituale delle sue parole mi mancano, il suo linguaggio non si prestava a confusione ma la disonestà intellettuale e la malafede di certuni riusciva, troncando, tagliuzzando, contorcendo e anche inventando, o ignorando, a far esplodere l`anticipo di antipatia che gli portavano gli stessi che ora esaltano in modo idolatrico il suo successore.
Ricordo che Benedetto XVI non solo non ha avuto un portavoce pronto a rettificare e rinviare ai mittenti insulti, menzogne e offese, che pochissimi son stati i Pastori che hanno preso la parola per difenderlo, quando era doveroso farlo, e diffondere il suo Magistero, ma anche che Benedetto XVI non aveva, come il suo successore, fra i suoi amici personali un vaticanista pronto a tendergli il microfono per permettergli, se lo avesse voluto, di rettificare quelle false e disoneste interpretazioni in una lunga intervista oggetto poi di una ampia autopromozione del detto vaticanista e successiva diffusione su quei media che hanno fatto di Papa Bergoglio una superstar da adulare.
Mi consola comunque constatare che non tutti i cattolici, e non cattolici, hanno mandato in vacanza, memoria, coscienza e intelligenza.

Anonimo ha detto...

Mio Dio, è arrivata l'ennesima intervista genuflessa. Certo che con un simile supporto mediatico anche l'assistenza dello Spirito Santo, che nessuno pare filarsi, diventa obsoleta. L'immunità è eterna e infrangibile. E' evidente che non tutti possono avere gli attributi di Benedetto.
Alessia

mariateresa ha detto...

un modo per rompere muro di gomma c'e':cominciare a dire le cose che gli altri vogliono sentirsi dire.
Spesso funziona.

laura ha detto...

Buongiorno e buona settimana: nuovo incontro di papa Benedetto: ecco il link
http://www.abruzzo24ore.tv/news/Il-coro-della-Basilica-di-Collemaggio-ha-incontrato-il-Papa-Emerito-Benedetto-XVI/131481.htm

Anonimo ha detto...

Il coro di Collemaggio ha fatto visita al nostro Papa emerito.
C'è anche una foto.
http://www.abruzzo24ore.tv/news/Il-coro-della-Basilica-di-Collemaggio-ha-incontrato-il-Papa-Emerito-Benedetto-XVI/131481.htm
Alessia

gemma ha detto...

Un'omelia da capogiro, la definisce alla fine Di Giacomo, al momento della standing ovation. Quel momento, in cui anche Benedetto si alza per salutare, mi ha commosso. Penso che stesse già preparandosi ad andarsene

gemma ha detto...

Dal sito di Beatrice, foto incontro di visitatori da Collemaggio con Benedetto
http://benoit-et-moi.fr/2013-III/benoit/des-visiteurs-de-laquila-pour-benoit-xvi.php

gemma ha detto...

Matzuzzi twitta che il Papa non ha confermato come membro della congregazione per i Vescovi il card. Raymond Burke, attuale prefetto della Segnatura apostolica
Se non sbaglio, a suo tempo il corvo fece uscire un suo scambio con Benedetto riguardo a sue riserve su liturgia neocatecumenale

Arcangela ha detto...

Ogni parola di Benedetto riflette una salda liturgia che lo rende indifferernte a tutto ciò che'è curiale. Egli, innocernte, non possiede il senso del potere.
Arcangela

Anonimo ha detto...

Antonio Spadaro SJ ‏@antoniospadaro 15 Dic
Il 17 ore 18 vaticanisti celebrano a Campo de’ Fiori (Via Grottapinta 21) compleanno di #PapaFrancesco IngressoLibero pic.twitter.com/Yx5HlSAGRE
Nessun vaticanista ha mai fatto una cosa del genere per Papa Benedetto, neppure per GP2 e gli altri predecessori che mi risulti.
Alessia

Anonimo ha detto...

Antonio Spadaro SJ ‏@antoniospadaro 15 Dic
Il 17 ore 18 vaticanisti celebrano a Campo de’ Fiori (Via Grottapinta 21) compleanno di #PapaFrancesco IngressoLibero pic.twitter.com/Yx5HlSAGRE
Nessun vaticanista ha mai fatto una cosa del genere per Papa Benedetto, neppure per GP2 e gli altri predecessori che mi risulti.
Alessia

rosa ha detto...

mancherebbe anche Bagnasco, ma ci sarebbe Piacenza. Su sito del Vaticano c'è tutto l'elenco.
Rosa

Luisa ha detto...

Non mi sembra che il card. Burke fosse membro di quella Congregazione, ma posso sbagliarmi, è vero invece che molti cardinali non sono stati confermati, forse a causa della loro età.

Luisa ha detto...

Mi correggo, il card. Burke è entrato nella Congregazione per i Vescovi nel 2009, non è dunque stato confermato.
Non è il solo.

Anonimo ha detto...

piacenza è stato estromesso già qualche mese fa.
Anche il card Rouco di Madrid estromesso.

Dante Pastorelli ha detto...

L'allontanamento di Burke per far posto al progressista vescovo di Washington è davvero un fatto molto grave. Burke era uno dei pochi che sapeva vagliar le candidature valide per la Chiesa. Gli altri le sanno vagliare, certo, ma per fini diversi.

Anonimo ha detto...

Sarebbero pure capaci di estromettere il Papa emerito Benedetto dal Mater Ecclesiae perché "ingombrante".
Ciliegina:
Benedetto XVI e la «stessa linea teologica» di Francesco
http://vaticaninsider.lastampa.it/vaticano/dettaglio-articolo/articolo/ratzinger-bergoglio-papa-el-papa-pope-30673/
Questa è la "migliore" di fine anno
Alessia