mercoledì 13 gennaio 2016

Il card. Joseph Ratzinger e l'Occidente che patologicamente odia se stesso, 13 maggio 2004 (YouTube)



LINK DIRETTO SU YOUTUBE

Grazie a Gemma riscopriamo oggi un testo dell'allora cardinale Ratzinger. Definirlo profetico è riduttivo. Oggi persino i media laicisti sottoscriverebbero molte delle considerazioni fatte dal futuro Benedetto XVI nel maggio 2004. Vediamo ed ascoltiamo il contenuto di questo video ma leggiamo anche il testo integrale.
Il 13 maggio 2004, un anno prima di diventare Papa, Benedetto XVI tenne una straordinaria lectio magistralis presso il Senato della Repubblica Italiana. Il testo integrale è consultabile qui.

Siamo di fronte ad un intervento profetico sotto tutti i punti di vista.
In particolare:

"Il mio ultimo punto è la questione religiosa. Non vorrei entrare qui nelle discussioni complesse degli ultimi anni, ma mettere in rilievo solo un aspetto fondamentale per tutte le culture: il rispetto nei confronti di ciò che per l'altro è sacro, e particolarmente il rispetto per il sacro nel senso più alto, per Dio, cosa che è lecito supporre di trovare anche in colui che non è disposto a credere in Dio. Laddove questo rispetto viene infranto, in una società qualcosa di essenziale va perduto. 
Nella nostra società attuale grazie a Dio viene multato chi disonora la fede di Israele, la sua immagine di Dio, le sue grandi figure. Viene multato anche chiunque vilipendia il Corano e le convinzioni di fondo dell'Islam. Laddove invece si tratta di Cristo e di ciò che è sacro per i cristiani, ecco che allora la libertà di opinione appare come il bene supremo, limitare il quale sarebbe un minacciare o addirittura distruggere la tolleranza e la libertà in generale. La libertà di opinione trova però il suo limite in questo, che essa non può distruggere l'onore e la dignità dell'altro; essa non è libertà di mentire o di distruggere i diritti umani.

C'è qui un odio di sé dell'Occidente che è strano e che si può considerare solo come qualcosa di patologico; l'Occidente tenta sì in maniera lodevole di aprirsi pieno di comprensione a valori esterni, ma non ama più se stesso; della sua propria storia vede oramai soltanto ciò che è deprecabile e distruttivo, mentre non è più in grado di percepire ciò che è grande e puro. L'Europa, per sopravvivere, ha bisogno di una nuova - certamente critica e umile - accettazione di se stessa, se essa vuole davvero sopravvivere. 

La multiculturalità, che viene continuamente e con passione incoraggiata e favorita, è talvolta soprattutto abbandono e rinnegamento di ciò che è proprio, fuga dalle cose proprie. Ma la multiculturalità non può sussistere senza costanti in comune, senza punti di orientamento a partire dai valori propri. Essa sicuramente non può sussistere senza rispetto di ciò che è sacro. Di essa fa parte l'andare incontro con rispetto agli elementi sacri dell'altro, ma questo lo possiamo fare solamente se il sacro, Dio, non è estraneo a noi stessi. Certo, noi possiamo e dobbiamo imparare da ciò che è sacro per gli altri, ma proprio davanti agli altri e per gli altri è nostro dovere nutrire in noi stessi il rispetto davanti a ciò che è sacro e mostrare il volto di Dio che ci è apparso - del Dio che ha compassione dei poveri e dei deboli, delle vedove e degli orfani, dello straniero; del Dio che è talmente umano che egli stesso è diventato un uomo, un uomo sofferente, che soffrendo insieme a noi dà al dolore dignità e speranza.

Se non facciamo questo, non solo rinneghiamo l'identità dell'Europa, bensì veniamo meno anche ad un servizio agli altri che essi hanno diritto di avere. Per le culture del mondo la profanità assoluta che si è andata formando in Occidente è qualcosa di profondamente estraneo. Esse sono convinte che un mondo senza Dio non ha futuro. Pertanto proprio la multiculturalità ci chiama a rientrare nuovamente in noi stessi.

Come andranno le cose in Europa in futuro non lo sappiamo. La Carta dei diritti fondamentali può essere un primo passo, un segno che l'Europa cerca nuovamente in maniera cosciente la sua anima. In questo bisogna dare ragione a Toynbee, che il destino di una società dipende sempre da minoranze creative. I cristiani credenti dovrebbero concepire se stessi come una tale minoranza creativa e contribuire a che l'Europa riacquisti nuovamente il meglio della sua eredità e sia così a servizio dell'intera umanità".

33 commenti:

laura ha detto...

Il cardinale Ratzinger vola in alto come un'aquila. sempre stato irraggiungibile. grazie di cuore per questa perla preziosa

Anonimo ha detto...

A volte ritornano. Se Sandro Magister non esistesse bisognerebbe inventarlo
http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2016/01/13/rieccolo-lex-portavoce-che-propone-a-bergoglio-di-depenalizzare-il-piacere-sessuale/
Alessia

laura ha detto...

https://twitter.com/CatholicHerald/status/687276158757552130/photo/1?ref_src=twsrc%5Etfw
Catholic Herald su Twitter: "This week's cover: The Mystery of Benedict XVI, by @holysmoke https://t.co/vfRBh5ZPEI"

avete letto?

carmelina ha detto...

http://www.catholicherald.co.uk/issues/january-15th-2016/are-there-really-two-popes/


interessante ma nessuno ancora riesce ad inquadrare la figura di Benedetto xvi. non riescono ad andarci manco vicino.
c'e' l'imbarazzo e il turbamento a trattare la sua figura da parte dei cattolici e c'e' il senso di disorientamento da parte dei laici.
vorrebbero prenderlo in giro ma ormai la sua presenza e' troppo rada per parodiarla come facevano un tempo.
lo ritengono un vecchio rudere destinato alla rottamazione ma nello stesso tempo lo guardano di sottecchi come fosse un alieno.
sulla persona di Benedetto aleggia oggi (e probabilmente anche in futuro) un silenzio innaturale.

Anonimo ha detto...

Vale la pena leggere il Mistero di Benedetto XVI di Damian Thompson su Catholic Herald anche nella traduzione in francese
http://www.catholicherald.co.uk/issues/january-15th-2016/are-there-really-two-popes/
http://benoit-et-moi.fr/2016/benot-xvi/y-a-t-il-vraiment-deux-papes.html
Alessia

maura ha detto...

Mamma mia Amici Carissimi che excursus , sono letteralmente senza fiato..!.
Un momento , mi devo riprendere .
Splendido !
Quattordici anni fa ! Qualcuno ne ha fatto tesoro ?
Tutto tempo sprecato ! I nostri soloni + quelli europei , incuranti degli avvertimenti , si sentono talmente superiori da continuare imperterriti a seguire il pifferaio magico .

Noi , con i piedi per terra , teniamoci ben saldi e uniti a Papa Benedetto , e continuiamo a pregare e confidiamo in Dio .

maura ha detto...

E questo successivo invito del 2006 volto a :

" illuminare le coscienze,per lavorare insieme per il bene comune , permettendo di agire liberamente e responsabilmente secondo le esigenze autentiche di giustizia, anche quando ciò potrebbe confliggere con situazioni di potere e interessi personali."

e' stato di aiuto , ha illuminato le coscienze ? Seeehhhh !
Neanche i suoi generali lo hanno supportato !

https://w2.vatican.va/content/benedict-xvi/it/speeches/2006/march/documents/hf_ben-xvi_spe_20060330_eu-parliamentarians.html

laura ha detto...

http://www.fondazioneratzinger.va/content/fondazioneratzinger/it/news/notizie/mons--gaenswein-presenta-libro-su-benedetto-xvi-al-teutonico.html
Mons. G nswein presenta libro su Benedetto XVI al Teutonico

laura ha detto...

http://www.catholicherald.co.uk/issues/january-15th-2016/are-there-really-two-popes/#.VpjNJ1vyzEQ.twitter
CatholicHerald.co.uk Are there really two popes?

Anonimo ha detto...

OT ho letto l'articolo di Thompson su Benedetto, a parte che non è che faccia affermazioni apodittiche, in pratica non dice nulla di straordinario, sono le stesse cose che ripete mons.Gaenswein da 3 anni a questa parte, non concordo quando dice che è messo peggio in salute di quando se n'è andato, a me personalmente pare l'incontrario, io lo trovo molto migliorato, certo gli anni sono e ci sono, mi fa piacere che ricordi come sia rimasto nel cuore di tanti che a lui devono la fede e che ancora esercita un fascino particolare soprattutto sui giovani preti e seminaristi, ma sul vero perché se ne sia andato, dice niente, non lo sa lui, non lo sappiamo noi, quindi, a che scrivere titoloni sul nulla? Papa Benedetto resta un gigante, un eroe per moltissima gente, per il coraggio dimostrato da papa, un eroe vivo, come conclude Thompson, è sempre un di più per coloro che lo amano. A.

laura ha detto...

http://it.zenit.org/articles/fondazione-ratzinger-su-facebook-la-pagina-ufficiale-oltre-mille-follower-in-poche-ore/
Fondazione Ratzinger: su Facebook la pagina ufficiale. Oltre mille follower in poche ore ZENIT Italiano

maura ha detto...

Buon compleanno Mons.Georg Ratzinger !
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=984784928247139&set=gm.446644365537885&type=3&theater

laura ha detto...

http://www.farodiroma.it/2016/01/14/benedetto-xvi-alla-sinagoga-di-roma-nel-giorno-della-memoria-video/
tanto per ricordare che domenica non saerà la prima volta..........!

maura ha detto...


Foto recenti . C'e'ancora una bella stella di Natale .

https://www.facebook.com/1664598070441782/photos/a.1664604447107811.1073741828.1664598070441782/1719363804965208/?type=3&theater

laura ha detto...

http://www.news.va/it/news/la-fondazione-ratzinger-inaugura-pagina-su-faceboo

Anonimo ha detto...

OT oggi per riempire la piazza hanno portato tutti i migranti assistiti da caritas ed altri, s.egidio in primis, sennò altro che 4 gatti....A.

laura ha detto...

lasciamo perdere le polemiche. Non servono a nulla se non a farci aumentare l'amarezza. La santità di papa BEnedetto risplende davanti a Dio. I veri santi sono stati sempre perseguitati e incompresi e hano sempre conservato la fede e coltivato la virtù dell'obbedienza.

laura ha detto...

http://www.antoniosocci.com/papa-bergoglio-in-sinagoga-speriamo-impari-qualcosa-sui-cristiani-perseguitati-sui-muri-sullimmigrazione-e-sullislam/

Arcangela ha detto...

Gioia indicibile rivedere Bendetto in visita alla Sinagoga di Roma con tutto gli
onori dovuti a un Papa! E con tutti i riconoscimenti legati alla sua missione!
Arcangela

Arcangela ha detto...

Sul n.3 di Panorama interessante intervista al'Arcivescovo Angelo Becciu, nominato da Benedetto sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato Vaticana.
Arcangela

laura ha detto...

http://www.acistampa.com/story/una-vetrata-racconta-papa-benedetto-2390#.VpzJoRaWBII.twitter

molto bello

laura ha detto...

http://www.antoniosocci.com/la-lezione-della-comunita-ebraica-a-papa-bergoglio/
LA LEZIONE DELLA COMUNITA EBRAICA A PAPA BERGOGLIO - Lo StranieroLo Straniero

laura ha detto...

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2016/01/18/argentina-2010-come-bergoglio-comando-e-perse-la-battaglia-sul-matrimonio-gay/
Argentina 2010. Come Bergoglio capitan e perse la battaglia sul matrimonio gay - Settimo Cielo - Blog - L Espresso

laura ha detto...

Benedetto XVI Papa del dialogo con l'Islam. Rouhani a S. Pietro? | ilmezzosangue | Il Cannocchiale blog
http://ilmezzosangue.ilcannocchiale.it/post/2842896.html

maura ha detto...

https://www.facebook.com/1664598070441782/photos/a.1664604447107811.1073741828.1664598070441782/1721297208105201/?type=3&theater

Papa Benedetto XVI continua a servire la Chiesa .

Arcangela ha detto...

Ultime dal Vaticano! Durante la Messa del Giovedì Santo la lavanda dei piedi sarà effettuata sui piedi delle donne. Non voglio commentare.
Arcangela

maura ha detto...

Fantastico , in quel 29 Giugno 1951 c'e' stata una bella infornata di operai per la mésse del Signore , al minuto 0,34 :

https://www.youtube.com/watch?v=uE3rHV6qFh0&feature=youtu.be

laura ha detto...

http://www.lastampa.it/2016/01/21/vaticaninsider/ita/vaticano/family-day-il-papa-fuori-dalla-mischia-4pxVjsbcxETKg0FK6rSVuJ/pagina.html
alberto Sordi avrebbe deto: "E che te pare?!"

L'importante è non esporsi!!!!!!!!!!!!!!!!!

maura ha detto...

Carissimi Amici ,
In questo tempo particolarmente grave in cui si deve stare ancor piu' attenti a discernere il male che si traveste da bene , ringrazio Dio piu' che mai per questo Pastore che ha puntellato molto bene intorno intorno la Legge di Dio in modo da sostenerci in piedi , per impedirci di cadere .
Sta a noi fare il resto .

laura ha detto...

http://www.antoniosocci.com/il-popolo-del-family-day-travolge-anche-bergoglio-e-lo-costringe-a-dare-un-appoggio-a-malincuore-a-bagnasco-e-alla-manifestazione-del-30-gennaio-ma-conoscendo-bergoglio/

Anonimo ha detto...

Concede parum, nega saepe, distingue semper.....il motto gesuitico, concedi il giusto, nega spesso, fai sempre dei distinguo......papale papale. Calma piatte, buona domenica, Raffaela, a te e famiglia. A.

laura ha detto...

http://www.catholicherald.co.uk/issues/january-22nd-2016/is-francis-really-against-benedict/#.VqPpsZ0ypuA.twitter
CatholicHerald.co.uk Is Francis really against Benedict?

laura ha detto...

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2016/01/25/sogni-non-proibiti-una-legge-cattolica-per-le-convivenze-omosex/