domenica 29 maggio 2016

La Comunione, sacramento della fraternità cristiana. Un saggio di Joseph Ratzinger del 1960

Clicca qui per leggere il testo, inedito in Italia, tratto da una conferenza che nel 1960, alla vigilia del Concilio Vaticano II.

Buona domenica a tutti :-)

15 commenti:

laura ha detto...

Grazie per il regalo! e buona domenica a te.

laura ha detto...

un testo bellissimo, c'è già tutto papa Benedetto, il Suo amore per Sant'Agostino e la Sua "familiarità" e amicizia con il Signore. Nessuno come Lui!

ancora grazie!

laura ha detto...

http://www.ilfoglio.it/chiesa/2016/05/26/il-dramma-di-papa-francesco___1-v-142525-rubriche_c396.htm

e il dramma attuale della Chiesa!

Anonimo ha detto...

Grazie per il testo, davvero bello, volevo dirti che ho letto su altri blog l'invito a far celebrare una messa il 29 giugno p.v. per l'anniversario dell'ordinazione o comunque di farne celebrare in nome di papa Benedetto, ebbene, non è possibile, anche se lo si chiede espressamente, non dicono messe singole e men che meno vogliono nominarlo, forse per paura, di che non si sa, l'unico modo è che la celebrino dicendo 'secondo le intenzioni del richiedente' insieme con altre richieste......il tutto mi rattrista non poco, ma tant'è, gliela farò dire lo stesso, augurandomi che sia in buona salute e che potremo rivederlo presto, anche per poco, varrebbe tanto.A.

laura ha detto...

http://www.antoniosocci.com/la-verita-fatima-bene-ne-trattasse-cognizione-causa-astenersi-dilettanti-ignoranti-sciocchi/

laura ha detto...

http://www.uccronline.it/2016/05/28/benedetto-xvi-smentisce-ancora-antonio-socci-il-terzo-segreto-di-fatima-rivelato-per-intero/

se papa Benedetto ha detto così bisogna credere, ma tutto il resto preferisco non commentarlo. Di certo, la Chiesa attuale lasia spazio a molt interrogativi e a molte perplesità per chi ha vissuto con igrandi Papi.

maura ha detto...

Troppo bella !
Carissimi Amici buona e santa giornata tutti !

https://www.facebook.com/1664598070441782/photos/a.1664604447107811.1073741828.1664598070441782/1773967386171516/?type=3&theater

medievAle ha detto...

http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1351305

tutto più chiaro ma anche no

medievAle ha detto...

http://linkis.com/aldomariavalli.it/qKPmD

continuo a chiedermi cos'è successo a Valli

laura ha detto...

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-amoris-laetitia-la-gran-disputa-sulle-interpetazioni-16340.htm

laura ha detto...

http://www.antoniosocci.com/dalla-polonia-wojtyla-due-miracoli-eucaristici-un-clamoroso-monito-bergoglio-suoi-ponti-verso-la-profanazione-del-s-s-sacramento/

Anonimo ha detto...

Cara Laura,
ti raccomando questa intervista a Rocco Buttiglione.

“Amoris laetitia fa un passo nella direzione segnata da Wojtyla”

Intervista con il filosofo Rocco Buttiglione, profondo conoscitore del magistero di san Giovanni Paolo II: «La prospettiva di Francesco è perfettamente tradizionale. La novità consiste nell’applicare anche al peccato commesso dai divorziati risposati le possibili attenuanti previste per tutti gli altri peccati così come sono citate nel Catechismo di san Pio X»

http://www.lastampa.it/2016/05/30/vaticaninsider/ita/inchieste-e-interviste/amoris-laetitia-fa-un-passo-nella-direzione-segnata-da-wojtyla-tV67gzuneHy7DWhxzrVWOI/pagina.html

maura ha detto...

«Tu prega anzitutto che le porte della luce ti siano aperte, perché nessuno può vedere e comprendere, se Dio e il suo Cristo non gli concedono di capire» (Dial. 7,3).

http://w2.vatican.va/content/benedict-xvi/it/audiences/2007/documents/hf_ben-xvi_aud_20070321.html

Anonimo ha detto...

OT viste le nuovissime foto......pfuuuuuiiiii, sta bene, grazie a Dio, se guardi le foto della processione del Corpus Domini nei giardini vaticani, fai attenzione a quella con mons. Gaenswein in primo piano, in fondo, si vede papa Benedetto col berrettino bianco e visiera calata, che segue col carriolino in mezzo a 2 memores, lo sapevo che ci sarebbe andato, anche io ci sarei andato volentieri....;(.A.

Anonimo ha detto...

OT ottimo, da rimini2.0.it.la-religione-dei-diritti-e-il-pensiero-unico-dominante-pontificio-