giovedì 13 ottobre 2016

Riflessione di Vittorio Messori sui festeggiamenti della riforma luterana in Svezia

Clicca qui per leggere il commento di Vittorio Messori che finalmente è tornato a parlare e non può che farci piacere :-)
R.

8 commenti:

laura ha detto...

Ringrazio Messori per il commento coraggioso. a mio modesto parere il viaggio di Bergoglio e la conseguente celebrazione son uno scandalo. Lo scisma fu una feita inasanabile per la Chiesa e Santa Teresa d'Avila (dottore della Chiesa) ne soffrì moltissimo. Scriveva di vedere lacerato il volto di Cristo.

Arcangela ha detto...

Evidentemente gli piacciono le feste e non potemdo andare a ballare...
Arcangela

laura ha detto...

http://www.acistampa.com/story/-4412#.V_9BPeDKtDl.twitter
Servitore di Dio e dell umanità . Benedetto XVI nella biografia di Elio Guerriero

da leggere..

laura ha detto...

http://www.ilsussidiario.net/News/Cultura/2016/10/13/LETTURE-Benedetto-XVI-scacco-a-tradizionalisti-e-progressisti/2/727938/

Anonimo ha detto...

OT uno, è una cosa che mi hanno suggerito queste parole del papa Benedetto su Bartolomeo nella prefazione del libro : ' Gesù Cristo porta in sé tutta la verità, al tempo stesso questo radicamento ci protegge dallo scivolare nella futilità e da un vuoto gioco di vanità, poiché ci mantiene nella verità che appartiene a tutti, e vuole essere una per tutti.....cogli anche tu, o troppo jalapeno da parte mia nella salsa?

passo un link velenosetto :www.catholicherald.co.uk/news/2016/10/12/clinton-campaign-chief-helped-start-catholic-organisations-to-create-revolution-in- the-church/ espolsivo e c'è ancora qualche gonzo che crede nella libera volontà delle dimissioni??????A.

gianniz ha detto...

Che vuoi che sia, Raffaella, se Lutero ha gozzovigliato, fornicato, se si è suicidato, se ha ridotto in brandelli i sacramenti e la fede di mezza Europa, se si è fatto dare una mano a 'rubare' i beni della chiesa, ecc. ecc. ecc.
L'importante è che si festeggi tutto ciò, perchè in fondo i peccati non ci sono più e neanche la giustizia.

E stingi, stringi, stingi, oggi, cosa resta? La misericordia, ovviamente!
Così come restano 'quattro gatti di luterani'.
La strada verso il 'Regno' è tracciata, seguiamola pure, anche noi cattolici! Resteranno, anche da noi, 'quattro gatti di cattolici diversamente credenti'.
E nascerà finalmente l'uguaglianza e la giustizia. Almeno quella dei numeri!

Se l'albero si riconosce dai suoi frutti....!

Arcangela ha detto...

da leggere appena sarà possibile di Matzuzzi "Un nuovo rito in chiesa per celebrare le nozze gay. L'ultima idea del vescovo di Anversa"
Arcangela

laura ha detto...

A Roma s , a Firenze no. Ecco come "Amoris laetitia" divide la Chiesa
http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1351390

ovvero: "Così è se vi pare!!!!"