venerdì 3 novembre 2017

Caso Weinandy (e tanti altri). Questa chiesa è troppo misericordiosa per me (Raffaella)

Cari amici,
il caso Weinandy (clicca qui) è solo l'ultimo in ordine di tempo. In questi anni quante di queste rimozioni e quanti "inviti" alle dimissioni abbiamo visto?
Eppure nessuno fiata. I mass media tacciono come tace la maggioranza dei preti, dei vescovi e dei cardinali.
Che cosa sarebbe successo se ai tempi di Benedetto XVI si fosse agito in questo modo? Non oso immaginare le vesti stracciate e i capelli strappati. Ora invece tutto va bene perché fa comodo così.
Bella coerenza, complimenti!
Peggio per loro (media e clero) perché, se al prossimo giro le cose dovessero cambiare, non potranno prendersela nuovamente con le vesti e i capelli, pena l'accusa di doppiopesismo e incoerenza. Certo...sappiamo bene che accuse del genere non li fermererebbero :-)
Quindi prepariamoci: se al prossimo giro la Chiesa tornerà a essere invisa al mondo, riprenderanno gli strali contro Papa e Vaticano. Insomma: tornerà tutto alla normalità :-)
Noi però ci troviamo a commentare il presente.
Strana questa chiesa così misericordiosa con molti (ma non con tutti), che si dice pronta anche ad accogliere le critiche (purché siano rivolte agli avversari) e ad ascoltare chiunque (purchè sia in sintonia con il nuovo corso).
Sì, è davvero strana, ma è colpa mia: questo eccesso di misericordia non fa per me :-)
Preferivo i vecchi autunni e i lontani inverni, quando la Chiesa veniva osteggiata da Scalfari, dai radicali e dai media (che piacciono alla gente che piace), ma che permetteva a un card. Martini di definirsi addirittura un ante Papa, a un don qualunque di andare in tv a sparlare del Pontefice, a una qualunque comica di prendersela con il Vaticano una settimana sì e l'altra pure, a un Kung di rilasciare interviste al vetriolo (poi puntualmente tradotte in italiano dal quotidiano diventato ora l'organo ufficioso delle sacre stanze) ecc. ecc. ecc.
Eh sì...è colpa mia! Purtroppo sono convinta che recitare un Rosario non sia MAI una provocazione e che, anzi, dovremmo farlo tutti e sempre più spesso.
Vedo sempre più lontana questa chiesa dall'alto tasso di benevolenza e penso che questo sia un male. Finchè ci si confronta, si dialoga e si muovono critiche, anche dure (noi del blog l'abbiamo sempre fatto con la curia, per esempio), si può essere sicuri che c'è interesse e affetto per l'istituzione (non mi riferisco alla fede ovviamente). Quando si passa all'alzata di spalle e al disinteresse, non c'è nulla di cui rallegrarsi.
Leggo che in tanti, non solo fra i preti ma anche fra i vescovi, la pensano come Weinandy e allora mi chiedo: perché non parlano? Per paura? Non è un atteggiamento corretto permettere che sia solo uno a mettere la faccia e la firma su una lettera garantendo solo un appoggio "esterno" e anonimo.
D'altra parte i cultori del nuovo corso non possono dormire sonni tranquilli.
Se mai la pax mediatica si dovesse incrinare o se, per qualsiasi ragione, la primavera dovesse in qualche modo venire turbata da venti o tempeste, gli araldi della rivoluzione sarebbero i primi a cambiare bandiera. 
Chi ora tace per paura sfogherebbe in un attimo la propria rabbia.
Chi brama e trama per un posto al sole non esiterebbe un secondo a saltare sul carro del vincitore.
Tutta questa struttura misericordiosa mi ricorda un po' il classico gigante con i piedi di argilla o, se vogliamo, il più banale castello di sabbia.
Le rimozioni e gli inviti alle dimissioni mi ricordano, invece, uno dei capolavori di Agatha Christie, "Dieci piccoli indiani".
Chi ha letto il libro o ha visto una delle tante rappresentazioni teatrali e cinematografiche sa benissimo come la storia va a finire :-)
R.

30 commenti:

Arcangela ha detto...

Benedetto 1997 " Il cristianesimo, contriamente alle sue deviazioni, non ha insediato il messianesimo nella sfera politica. Al contrario, ha insistito fin dall'inizio a lasciare la politica nella sfera della razionalità e dell'ethos.
Arcangela"

Anonimo ha detto...

già ... e non ne rimase più nessuno!
Alessia

laura ha detto...

Pienamente d'accordo con te carissima.
Sono certa ce il 99% dei papisti attuali siano solo opportunisti pavidi, vista la sorte di chi ha osato cercare il dialogo o sollevare dubbi.
Sono ormai anni che non mi riconosco più in questa chiesa e non trovo punti di rifrrimento. Non nutro speranze per il futuro e non riesco ad immaginare un futuro per l'istituzione papale. Forse dovrei pormi meno interrogativi e pregare di più, come fa papa Benedetto che sa benissimo che la Chiesa sarà salvata da Chi l'ha fondata e tutto il caos combinato da Bergoglio è un periodo di prova in cui bisogna continuare a guardare al Crocifisso e a fare riferiment solo a LUI.

laura ha detto...

http://www.lastampa.it/2017/11/03/vaticaninsider/ita/vaticano/critiche-al-papa-botta-e-risposta-dallamerica-dhDrjmMhgPT4DXNEPZQXpL/pagina.html

laura ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/03/e-tornato-rvc-ha-letto-lultima-esternazione-di-galantino-e-non-sa-se-ridere-o-piangere-bentornato-comunque/

laura ha detto...

http://www.lanuovabq.it/it/santita-quanta-confusione-e-il-teologo-viene-purgato

Anonimo ha detto...

Bellissimo e puntuto, rien a dire, non so se conosci la storia del Golem, il gigantesco mostro creato da un rabbino, terribile e pauroso distruttore, ma il saggio rabbino gli aveva scolpito sulla fronte la parola ebraica Emet che significa potere assoluto, ma cancellando la E, diventa solo Met e significa morte e tolta quella, il mostro d'argilla si dissolve........ intelligenti pauca. A.

don gianluigi ha detto...

Ti ricordi, Raffaella, quando Papa Benedetto interveniva per difendere in modo netto la sacralità della vita, sia nascente sia morente, quanti correvano dietro al card. Martini che prontamente interveniva per fare il controcanto al Papa, con le sue "zone grigie" ecc.? Eppure nessuno difendeva il Papa, anzi si risentivano, come don Verzè, se qualcuno osava criticava Martini, come anche tu avevi riportato: http://paparatzinger2-blograffaella.blogspot.it/2008/11/duro-scambio-epistolare-tra-don-verz.html

Altri tempi, altra gerarchia

Anonimo ha detto...

Misericordia !

gemma ha detto...

Pure padre Samir, islamologo rimandatato al Cairo.... il francobollo con Lutero sotto la croce al posto della Madonna....chissà perché non si riesce mai ad aprirsi agli altri senza rinunciare a se stessi, cosa che siamo sempre noi a dover fare. Con amarezza pare quasi di capire che per prendersi Lutero si debba rinunciare alla Madonna. Si parla della chiesa della gente ma ogni giorno che passa arriva un colpo alla fede dei semplici sotto il plauso di atei, intellettuali, protestanti che applaudono si, ma restano atei, intellettuali protestanti. Onestamente,ci penserei bene prima di sacrificare il culto di Maria a Lutero. I santuari Mariani sono stati per anni una luce nel deserto.
E deve ancora arrivare la campagna elettorale che sono già iniziati i comizi nelle chiese. Verrebbe quasi da dire, e ora noi che abbiamo creduto in quel che ci era stato tramandato, e che per anni ci hanno insegnato, dimetteteci tutti...

Anonimo ha detto...

OT stamattina ho visto in vendita nelle edicole ben 3 calendari, uno sulla pastorale di F. uno sul papa della tenerezza e uno normale un anno con PF.......no comment, ma una domanda mi frizzola, se questa ignobile reunion coi luterini fosse stata fatta dal papa tedesco, apriti cielo......il Signore ha disposto diversamente; ho comprato il libro di A.Pellicciari su Lutero, poi te ne parlerò. Buona domenica a te e famiglia e grazie, sempre.A.

laura ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/05/pezzo-grosso-il-commento-di-un-amico-straniero-alla-persecuzione-interna-alla-chiesa-non-praevalebunt/

Arcangela ha detto...

LA SCURE "Poveri protestanti (E poveri cattolici)"
Arcangela

laura ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/06/weinandy-strynkowski-il-silenzio-del-papa-la-confusione-un-editoriale-di-don-tullio-rotondo-su-apologetica-cattolica/

laura ha detto...

http://www.lanuovabq.it/it/operazione-loggia-labbraccio-tra-chiesa-e-massoneria

laura ha detto...

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/11/06/i-dubia-sono-piu-vivi-che-mai-e-il-cardinale-muller-ne-aggiunge-uno-tutto-suo/

laura ha detto...

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/11/06/i-dubia-sono-piu-vivi-che-mai-e-il-cardinale-muller-ne-aggiunge-uno-tutto-suo/

medievAle ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/06/la-polizia-blocca-il-camion-vela-in-ricordo-di-caffarra-il-cardinale-non-era-in-linea-con-papa-francesco-roma-italia-2017/

laura ha detto...

http://www.lastampa.it/2017/11/07/vaticaninsider/ita/documenti/mller-buttiglione-e-la-confusione-dei-critici-del-papa-eROI8XWWwsdit4wIcxMzZI/pagina.html

che brutto momento e che brutta battaglia. Che lo si dica o no ci sono 2 chiese.
Un ulteriore scisma. Altro che cammino ecumenico!

Arcangela ha detto...

Giuliano Ferrara "Lutero in affitto... Rileggere Benedetto XVI per coprendere i danni della riforma"
Arcangela

laura ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/07/la-polizia-interroga-toni-brandi-per-il-camion-vela-in-ricordo-di-s-wojtyla-e-caffarra-dopo-il-blocco-di-due-ore-ieri-a-san-pietro/

laura ha detto...

https://www.facebook.com/provitaonlus/videos/1550309831674900/

Arcangela ha detto...

IL FOGLIO "Europa nelle tenebre"
Arcangela

laura ha detto...

https://www.marcotosatti.com/2017/07/31/la-cei-i-migranti-l8-per-mille-pezzo-grosso-rivela-il-piano-di-galantino-e-dei-luterini-per-la-chiesa-povera/

laura ha detto...

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/11/09/tutto-e-cominciato-con-lo-spirito-del-concilio-la-correctio-spiegata-da-pietro-de-marco/

laura ha detto...

http://www.lanuovabq.it/it/mueller-mai-detto-di-eccezioni-sulla-comunione-ai-risposati

laura ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/09/veri-catholici-pubblica-sul-giornale-un-appello-pubblicita-a-cardinali-vescovi-e-popolo-di-roma-per-correggere-il-papa/

laura ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/09/veri-catholici-pubblica-sul-giornale-un-appello-pubblicita-a-cardinali-vescovi-e-popolo-di-roma-per-correggere-il-papa/

troppe polemiche fanno solo male alla Chiesa. Questi sono articoli velenosi.

carmelina ha detto...

raffaella

non so se ci rendiamo conto di cosa questo tipo va dicendo

"Città del Vaticano (askanews) – Una “trattativa” tra Procura di Roma e Vaticano su Emanuela Orlandi, la giovane cittadina vaticana scomparsa negli anni Ottanta: ne scrive Gianluigi Nuzzi sul suo ultimo libro “Peccato originale” (Chiarelettere). “Parliamo di quattro, cinque incontri – ha detto il giornalista in occasione della presentazione del volume presso l’Ambasciatori Palace Hotel di via Veneto, a Roma, “che prima della chiusura clamorosa dell’inchiesta sulla Orlandi ci sono stati tra l’allora procuratore capo reggente di Roma Giancarlo Capaldo e due monsignori che avevano la fiducia piena sia del Segretario di Stato Bertone sia del segretario particolare dell’allora Pontefice Benedetto XVI, mons. Georg Gaenswein, incontri che hanno chiamato la trattativa: da una parte il Vaticano cercava di chiudere questa inchiesta, dall’altra parte avrebbe dato notizie su dov’era la tomba di Emanuela. Questi incontri ci sono stati, Capaldo è andato anche in Vaticano, c’è stat un incontro alla biblioteca vaticana, poi la trattativa è saltata. C’è forse da chiedersi – ha detto Nuzzi – a che titolo questo magistrato andava in un paese estero e perché questa trattativa è sfumata e perché sulla Orlandi ancora oggi non abbiamo la verità”."


questo va dicendo che Benedetto xvi sa che emanuela orlandi è morta. sa dove è seppellita e su un calcolo giudiziario-politico TACE LA VERITA'.

SIAMO ALLA FOLLIA!!

laura ha detto...

http://www.marcotosatti.com/2017/11/10/don-minutella-oggi-doppia-scomunica-il-prete-contesta-latto-questo-sa-di-regime-non-di-chiesa-cattolica/