venerdì 30 agosto 2013

Il fanatismo al potere (Ferrara)

Clicca qui per leggere l'articolo segnalatoci da Fabiola, Alessia e Eufemia.
Condivisibile anche se io ricordo bene certi articoli e certe trasmissioni sulle eventuali (poi avvenute) dimissioni di Benedetto XVI.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ratzinger è stato sconfitto non dalle leggi anticristiane di un Europa che non sa più nemmeno che cosa stia diventando,è stato costretto ad andarsene da un potere interno alla stessa chiesa,che va di pari passo verso il suicidio eutanasico di una civiltà un tempo faro per molti;francamente non mi interessa più leggere ferrara,uno dei tanti che si definivano ratzingeriani,troppi giuda hanno voltato le spalle a BXVI,ma lui prima di farsi di lato,non porsi indietro come dicono tanti,ha detto che il Signore vincerà,la Chiesa è Sua,della chiesa,non mi frega più nulla,aspetto seduto in cima al fosso....GR2

maura ha detto...

Dio mio! Si puo' certamente dire che e' in atto un attacco planetario !

Unbekannt ha detto...

Ogni volta che si collegano con Ferrara dal suo studio alla redazione del Foglio, fa sempre moolto male vedere appesa al muro incorniciata la prima pagina di quel giornale del (presumo) dodici febbraio. Proprio colui che (assieme al Socci) aveva più "gufato" (e forse anche qualcosa di più: scommesso, speculato, etc..) sulle futur-ibili dimissioni, ora viene a piangere sul latte versato (sempre ricordandoti però che lui lo aveva previsto, teorizzato...-anche se con effetti diversi, forse..)

carmelina ha detto...

http://www.ilfoglio.it/soloqui/19622
"la resa di un pontefice romano sconfitto" ma un tempo Ferrara non era quello che le dimissioni papali le propugnava quasi come un atto di governo vincente??? Che sara' successo mai?! Le fregole da devoto papista ateo gli sono passate col baciamano di Bergoglio alla regina Mussulmana giordana?!? Mo' non gli pare cosi' entusiasmante (come aveva detto durante quella trasmissione -radio Londra- su Raiuno)Il ritiro in "un eremo in Baviera di un vecchio e venerando ex pontefice" che se ne va dopo aver guidato una "successione verso un pontificato forte e atletico come fu quello di Giovanni Paolo II". Ma non doveva essere, secondo i suoi calcoli, l'inizio di una nuova era "imperiale"??? Ah povero Ferrara!!!'

Eugenia Franceschin ha detto...

Concordo GR2

Eugenia Franceschin ha detto...

Concordo GR2

gemma ha detto...

Aveva un "dream" Ferrara, e a differenza di noi il suo ha potuto raccontarlo in prima serata. Poi sul salotto della seconda ha discusso sul primato della profezia con l'altro vate ( che almeno ha avuto la decenza di non presentare la soffiata come un sogno). Ultimamente ho notato interviene poco sulla realtà, forse non coincide col sogno, chissà. Eppure a me da subito il suo sogno è apparso un incubo, con bocca d'oro che non avrebbe parlato più, silenziato per sempre. Con Benedetto sicuramente il buon Elefante si prendeva più confidenze, un giorno lo amava, un altro lo criticava per la preghiera in moschea, lo sognava. Ora se sogna non ce lo racconta, è il tempo del "chi siamo noi per giudicare", tutti in fila sui profili twitter dei vaticanisti, per la dose di ossigeno quotidiana